social media marketing, strumenti utili {cassettadegliattrezzi}

Contenuti in ordine con Pocket

18 aprile 2016

I contenuti sono il motore e il cuore di ogni strategia sui social o nei blog. Nelle pagine e nei profili social che seguiamo, troviamo un’infinità di post che possiamo condividere o che possono darci l’ispirazione per scrivere poi i nostri contenuti. Dove salvarli per ritrovarli facilmente? Come ordinarli per usarli nel calendario editoriale? Ci viene in aiuto Pocket, un semplice ma efficace strumento che ci permette di tenere in ordine tutte le fonti e gli spunti utili che troviamo sul web.

Cosa puoi fare con Pocket

Pocket è uno strumento per salvare, organizzare e leggere offline pagine web, testi, immagini e video, usabile sia da computer che da dispositivi mobile grazie alle app dedicate.

Tutte le risorse salvate dentro Pocket, dal tuo browser o da applicazioni come Twitter, Flipboard, Pulse e Zite, sono poi disponibili per essere lette anche offline e possono essere suddivise in categorie attraverso i tag che ti permettono così di organizzare e trovare ancora più facilmente i contenuti da usare nel tuo calendario editoriale.

Cominciare a usare Pocket

Per iniziare a usare Pocket bastano pochi passaggi: vai alla pagina di registrazione e accedi con il tuo indirizzo mail o con Google.

accedi_pocket

A questo punto puoi cominciare a salvare i contenuti che ti interessano grazie alle estensioni per i diversi browser, con una email, direttamente dai social, o copiando e incollando i link dentro Pocket.

Organizzare i contenuti

Una funzione molto utile di Pocket è la possibilità di assegnare a ogni link uno o più tag. Io per esempio ne ho creati diversi, tra cui:

  • un tag per ogni cliente che gestisco e per i mie canali (es: con socialpincopallo so che troverò immediatamente tutti i contenuti utili per il cliente Pinco Pallo e con socialvalentina so che avrò una raccolta di possibili contenuti da usare nei mie canali)
  • un tag per ogni categoria di argomento (es: social, siti, copywriting, arte… sono categorie trasversali che possono essere poi abbinate anche ai tag dei miei canali o di quelli degli altri account che gestisco)
  • tag per specifici progetti che, una volta terminati, archivio
  • tag per i contenuti ‘personali’ (es: informazioni per il prossimo viaggio, recensioni di libri e film che vorrei vedere, prodotti da acquistare)
  • tag studia! che credo si spieghi da solo…

Integrazione con altre applicazioni

Pocket si integra con più di 500 altre applicazioni che trovi elencate nel sito. Io per ora uso solamente l’estensione per Chrome che aggiunge il pulsante nel browser e l’integrazione con Feedly che trovo molto comoda per salvare direttamente in Pocket i contenuti che leggo sull’aggregatore di notizie e che voglio riutilizzare per i vari canali.

chrome

Pocket è gratuito e semplice da usare, non ti resta che provarlo 🙂

 

valentinagregato
Aiuto piccole imprese, attività e professionisti a promuoversi sul web. In questo blog potrai trovare quello che imparo, studio e sperimento e gli strumenti che trovo più utili per organizzare al meglio il lavoro.

One comment

Write a Comment