#lalistadeimipiace

Max Gazzè e collezioni di belle parole

18 ottobre 2017

Oggi ho lavorato ai calendari editoriali di alcune pagine che curo. A farmi compagnia Max Gazzè. No, non sta facendo un concerto privato per me (magari!) ma sto ascoltando la playlist con alcuni dei suoi brani che preferisco su Spotify. In fondo all’articolo ti lascio il link se vuoi sentirla anche tu.

Ascoltare la musica entra di diritto nella #listadeimipiace (che cos’è la lista dei mi piace? Te lo spiego in questo articolo). Ascolto musica in macchina, mentre cammino, mentre corro, mentre sistemo casa, mentre cucino, mentre lavoro. Può essere la radio che passa le ultime canzoni del momento che ti entrano in testa e non escono più, può essere un momento amarcord con un vecchio cd delle canzoni dell’adolescenza (macchè davvero i Backstreet Boys?!) o la playlist con i miei preferiti nelle cuffie dello smartphone.

Spesso ascolto la musica anche quando scrivo. Oggi è una di quelle giornate in cui il ticchettio dei tasti sembra seguire il ritmo e le note che escono dalle cuffiette.
La musica non mi distrae, mi aiuta invece a rimanere più concentrata e in alcuni casi a trovare l’ispirazione davanti alla pagina vuota.
A volte preferisco sentire brani di sola musica, altre preferisco la compagnia delle parole. Ci sono momenti in cui le canzoni scorrono solo in sottofondo e altri in cui mi piace soffermarmi sui testi: parole dai bei suoni, parole che stanno bene vicine, rime, assonanze, frasi costruite a regola d’arte. Come queste:
Sul fiume

Poi ti appoggi sull’erba, che è bagnata di sera,
quando cade la luna.

Quelle lacrime al sole troveranno parole da dire: si faranno parole, d’amore.

Timido ubriaco

paludi di parole fatte fango
mi muovo come anguilla nella sabbia
che rabbia

Poeta minore

io musico te soltanto perché solo fosti vivo
solo quanto adesso
chiuso fra parentesi di un rigo
lascia che ti dicano minore o sconosciuto
come fa il minuto quando passano le ore

E di queste parole, di questi suoni, faccio tesoro. Li colleziono assieme a frasi di romanzi, a slogan pubblicitari che mi piacciono particolarmente, a testi di siti che mi sembrano efficaci, alle frasi degli albi illustrati per bambini. Questa grande collezione di parole, di stili e di generi diversi di scrittura, mi aiuta a scrivere meglio.
Prova anche tu a collezionare belle parole, se vuoi puoi cominciare proprio da Max Gazzé, come promesso ti lascio la mia playlist su Spotify. Buona musica!

valentinagregato
Aiuto piccole imprese, attività e professionisti a promuoversi sul web. In questo blog potrai trovare quello che imparo, studio e sperimento e gli strumenti che trovo più utili per organizzare al meglio il lavoro.

Write a Comment